domenica 28 agosto 2011

domenica 28 agosto 2011

Peyote 0

Posso dirvi con una certa franchezza che la tecnica Peyote mi ha insegnato una cosa fondamentale... le parolacce!!!!
Certo, ho imparato anche che se non si tiene il filo attaccato all'indice che tiene la fila di perline, la perlina che s'intende aggiungere non sta nella posizione corretta, ho imparato che l'ago punge e che se si sbaglia a metà percorso, nel tentativo di correggere, si annoda il filo e si butta tutto il lavoro...

Ma andiamo con ordine...
Sono partita dallo schema che avevo intenzione di fare, dal momento che avevo 3 colori, volevo fare un gioco di triangoli e zig-zag, ma già in fase di disegno ho riscontrato diversi problemi. Allora ho pensato "concentriamoci sulla tecnica, il disegno lo penseremo nei prossimi lavori, quando avremo preso mano!" Detto-fatto, sono partita con una fila di perline bianche che volevo alternare al nero e al turchese, ho dovuto reinfilare le perline e iniziare da capo non meno di 10 volte, ho tentato di seguire il video tutorial ma niente, ad un certo punto mi ritrovavo a dover entrare in una perlina che non era corretta. Quindi tagliavo il filo e ricominciavo da capo. Dopo 10 tentativi, sono riuscita a fare la seconda fila e la terza di perline. Ho subito sbagliato ad infilare i colori, ma a quel punto non aveva importanza, la cosa essenziale era aver capito come funzionava.
Ho lavorato circa due centimetri di bracciale, quando sono entrata con l'ago nella perlina sbagliata e nel tentativo di uscire e ripetere l'operazione, ho accartocciato il filo su una seconda perlina e poi su una terza. Morale? Ho dovuto tagliare e buttare due ore di lavoro.... due ore per due centimetri di intreccio!!!
Scoraggiata e nervosa ho chiuso il Computer e ho ricominciato da capo seguendo la logica e non il tutorial, con questo risultato...


...lontano anni luce da quello che volevo fare, ma la tecnica quanto meno l'ho imparata. Ho sbagliato ancora, ma sono riuscita a smontare il lavoro senza fare danni. Arrivata alla fine non sapevo come fare la chiusura (tenete presente che questo pezzo non è assolutamente vendibile) e ho optato per una cosa davvero banale come una catenella e un moschettone.


Ovviamente, essendo un peyote pari, gli attacchi sono sfalsati, non avendo una perlina centrale su cui aggrapparmi, in più agganciandomi ad una sola perlina non ho molta resistenza e il lavoro rischia di aprirsi, ma tant'è, questa cosa non è nemmeno portabile. Non così comunque.


Il disegno mi è venuto a casaccio, non ha nemmeno molto senso....

La cosa penosa però mi è capitata ora, poco prima di mettermi a scrivere questo post. Dopo un'intera giornata dedicata al peyote, oggi non riesco più a farlo. 
Sono partita garrula con l'intenzione di fare un bracciale elementare, due colori, ma più largo, invece di 8, 16 perline.... Il risultato è stato un orrore, già alla prima fila il lavoro mi si è capovolto e arrotolato su se stesso e non sono riuscita nemmeno a infilare tutte le perline perchè non capivo in che perlina dovevo entrare. Ci ho provato 3-4 volte, sfilando e tagliando e re infilando, niente da fare.
Allora ho abbassato il tiro ed ho deciso di fare un bracciale con 10 perline, due in più di ieri... volete davvero saperlo? Non ci sono riuscita! 
Non sono riuscita nemmeno a terminare la seconda fila di perline perchè non viene e non riesco a capire dove sbaglio. Ho provato e riprovato, senza riuscirci e ve lo devo dire, sono piuttosto scoraggiata.

Ho passato in rassegna i siti che presentano schemi per peyote e mi sono sentita piuttosto idiota. Se non riesco a fare una cosa bicolore con 10 perline.... non arriverò mai a fare quel che voglio.

Scoraggiata ecco.... parecchio scoraggiata!
Per oggi abbandono, tanto più che sono di cattivo umore e domani riprendo a lavorare..... che tristezza!

E. 

16 commenti:

  1. Tesoro su con il morale!!!
    Aprocciarsi per la prima volta ad una nuova tecnica non è mai semplice...bisogna provare e riprovare, l'importante è che sia una cosa che ti rilassa e ti faccia stare bene, altrimenti non è più un hobby!
    Inoltre la tessitura a Peyote è molto complicata per natura...
    Forza e coraggio, io credo in te!!!

    RispondiElimina
  2. ma quanto ti capisco!!! io ho perso un sacco di tempo dietro al peyote e non sono mai riuscita a fare quelle cose che si vedono su you tube!! a me interessava imparare la tecnica per utilizzarla in progetti in embroidery .. altra tecnica di ricamo con perle che necessita di un sacco di tempo e che quindi spesso accantono!! comunque il bracciale a me sembra fatto bene e carino e se sei riuscita a farlo in un giorno sei già più avanti di me!! baci
    fra

    RispondiElimina
  3. Erika, io lo trovo molto originale. Complimenti cara!ciao

    RispondiElimina
  4. guarda io mi rendo conto che in certi momenti non mi riesce proprio nulla...non so forse nn sono predisposta...ma mi sento proprio come dici tu, scoraggiata!!! riprova con più calma, forse non bisogna avere fretta di fare. detto questo io la tecnica peyote non la conosco assolutamente, però l'ammiro tanto! il bracciale è molto bello, mi sembra ben riuscito^_^sono sicura che le prossime creazioni ci lasceranno a bocca aperta!un bacio
    barbara

    RispondiElimina
  5. mamma mia non ti scoraggiare dai sbagliando s'impara!!!

    RispondiElimina
  6. Io non conosco questa tecnica, ma mi sembra piuttosto complessa. Non scoraggiarti, riprova con calma. Il bracciale non è eccezionale, però l'hai finito! Un primo progetto finito! Facci sapere come vanno i prossimi esperimenti (se riesci a non buttare tutto dalla finestra! ;) )

    RispondiElimina
  7. Mi associo al coro delle altre qui su: non scoraggiarti! all'inizio è sempre così, poi si fila lisci come treni :))
    Però c'è da dire che la tecnica peyote non è facile per niente, eh!...
    io infatti non la prendo neanche in considerazione, eheheheh...
    Ciao e a presto!!

    RispondiElimina
  8. Grazie Claudia, sei come sempre gentilissima... purtroppo ora che ho ripreso a lavorare il tempo da dedicare a tutto il resto si riduce a 0! Spero di riprendere i ritmi e di ritagliarmi dei momenti per ritentare!

    RispondiElimina
  9. Ciao Fra, si beh il difficile è partire... e anche correggere se sbagli... e fare la griglia col disegno... insomma per me è difficile, inutile che la smeno tanto! Riproverò, ma ora devo fare qualcosa che mi dia soddisfazione e che mi riesca, altrimenti mi demoralizzo eh!

    RispondiElimina
  10. Ciao Simo, no non credo sia originale, ma ti ringrazio del sostegno!

    RispondiElimina
  11. Ciao Simo, no non credo sia originale, ma ti ringrazio del sostegno!

    RispondiElimina
  12. Ahahaha Barbara, si a bocca aperta per la nausea ahahahah! Scherzi a parte, riproverò di sicuro, ma non ora, adesso ho bisogno di qualcosa che mi riesca bene.... caspita! Ciao

    RispondiElimina
  13. Marina, la verità è che credo che molte delle creative, all'inizio di una nuova tecnica, abbiano incontrato difficoltà... almeno lo spero, solo che difficilmente si scrive un post per dire quanto si è capre nel fare una certa cosa no? Spero di migliorare in un prossimo futuro. Ciaooo Erika

    RispondiElimina
  14. Certo cara Roberta, non appena avrò di nuovo il coraggio di avvicinarmi ad ago e filo, ritenterò e vi posterò l'avventura.... sperando appunto di non gettare tutto dalla finestra!

    RispondiElimina
  15. Rosy, il tuo commento era partito dandomi coraggio, infatti ho pensato "Oh meno male, anche lei ha trovato difficoltà....!" Ahahahahaah e poi che scopro? Che non ci hai mai provato!!! Ahahaahah! Sei forte davvero, ma non mi arrendo eh, ci riprovo!

    RispondiElimina
  16. Guarda cara, ti capsico appieno! Quando ho iniziato sette anni fa a creare bijoux, ho iniziato con le perline...e dopo diverse creazioni,riuscite abbastanza bene, ho pensato di provare la tecnica del peyote...tu l'hai visto verro il mio blog? Non uso più le perline.Ti dico questo per un semplice motivo,che per me le perline non erano così stimolanti come il rame e altri materiali, ma ho conosciuto amiche, che come te, all'inizio volevano mollare ,ma poi, con tenacia e passione, sono riuscite a fare creazioni incredibili.Perciò , secondo me, se l'uso delle perline ti apassiona, sono certa che tra breve crearai bijoux fenomenali anche con la tecnica del peyote.Insisti,lotta contro l'impazienza( so che di pazienza, bisogna averne tanta)e vedrai che soddisfazioni.Un bacione grande! Natasha

    RispondiElimina

Preziosi Commenti

 

Preziosi Bijoux Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | Ugg Boots Sale | web hosting