mercoledì 31 agosto 2011

mercoledì 31 agosto 2011

Creazioni che parlano...

Oggi un post breve, solo per assicurarvi che sono ancora viva e che non mi sono impiccata col filo per il Peyote! Ahahahaahah....

Ad essere onesta, come ho detto nei commenti del post precedente, la ripresa del lavoro mi ha annullato quasi completamente il tempo a disposizione. A dire il vero, non solo sono sempre molto stanca (credo di dover andare a trovare il medico per controlli) ma non riesco ad organizzarmi con i tempi, fatico addirittura a preparare la cena perchè mi ritrovo alle 20 che non so cos'ho fatto fino a quel momento.

Ma non volevo sparire del tutto... così oggi vi faccio vedere questo bracciale... CHE NON HO ASSOLUTAMENTE FATTO IO OVVIAMENTE.... ma la bravissima Antonietta (sotto la foto trovate il link al suo blog). La seguo da un po' su Face e la seguivo anche prima. Rimango ogni volta a bocca aperta perchè fa delle cose col Peyote che sono spettacolari.



Creazione di Rizzo Antonietta

Lontane anni luce dal mio primo schifoso tentativo!!!

Dal momento che non ho molto altro da dirvi perchè tutti i progetti pre-vacanzieri sono in stallo, vi lascio alle immagini di questa bravissima perlinatrice.



Che ne dite? Non è fantastica???

Ciao a tutte a presto.
E.

domenica 28 agosto 2011

domenica 28 agosto 2011

Peyote 0

Posso dirvi con una certa franchezza che la tecnica Peyote mi ha insegnato una cosa fondamentale... le parolacce!!!!
Certo, ho imparato anche che se non si tiene il filo attaccato all'indice che tiene la fila di perline, la perlina che s'intende aggiungere non sta nella posizione corretta, ho imparato che l'ago punge e che se si sbaglia a metà percorso, nel tentativo di correggere, si annoda il filo e si butta tutto il lavoro...

Ma andiamo con ordine...
Sono partita dallo schema che avevo intenzione di fare, dal momento che avevo 3 colori, volevo fare un gioco di triangoli e zig-zag, ma già in fase di disegno ho riscontrato diversi problemi. Allora ho pensato "concentriamoci sulla tecnica, il disegno lo penseremo nei prossimi lavori, quando avremo preso mano!" Detto-fatto, sono partita con una fila di perline bianche che volevo alternare al nero e al turchese, ho dovuto reinfilare le perline e iniziare da capo non meno di 10 volte, ho tentato di seguire il video tutorial ma niente, ad un certo punto mi ritrovavo a dover entrare in una perlina che non era corretta. Quindi tagliavo il filo e ricominciavo da capo. Dopo 10 tentativi, sono riuscita a fare la seconda fila e la terza di perline. Ho subito sbagliato ad infilare i colori, ma a quel punto non aveva importanza, la cosa essenziale era aver capito come funzionava.
Ho lavorato circa due centimetri di bracciale, quando sono entrata con l'ago nella perlina sbagliata e nel tentativo di uscire e ripetere l'operazione, ho accartocciato il filo su una seconda perlina e poi su una terza. Morale? Ho dovuto tagliare e buttare due ore di lavoro.... due ore per due centimetri di intreccio!!!
Scoraggiata e nervosa ho chiuso il Computer e ho ricominciato da capo seguendo la logica e non il tutorial, con questo risultato...


...lontano anni luce da quello che volevo fare, ma la tecnica quanto meno l'ho imparata. Ho sbagliato ancora, ma sono riuscita a smontare il lavoro senza fare danni. Arrivata alla fine non sapevo come fare la chiusura (tenete presente che questo pezzo non è assolutamente vendibile) e ho optato per una cosa davvero banale come una catenella e un moschettone.


Ovviamente, essendo un peyote pari, gli attacchi sono sfalsati, non avendo una perlina centrale su cui aggrapparmi, in più agganciandomi ad una sola perlina non ho molta resistenza e il lavoro rischia di aprirsi, ma tant'è, questa cosa non è nemmeno portabile. Non così comunque.


Il disegno mi è venuto a casaccio, non ha nemmeno molto senso....

La cosa penosa però mi è capitata ora, poco prima di mettermi a scrivere questo post. Dopo un'intera giornata dedicata al peyote, oggi non riesco più a farlo. 
Sono partita garrula con l'intenzione di fare un bracciale elementare, due colori, ma più largo, invece di 8, 16 perline.... Il risultato è stato un orrore, già alla prima fila il lavoro mi si è capovolto e arrotolato su se stesso e non sono riuscita nemmeno a infilare tutte le perline perchè non capivo in che perlina dovevo entrare. Ci ho provato 3-4 volte, sfilando e tagliando e re infilando, niente da fare.
Allora ho abbassato il tiro ed ho deciso di fare un bracciale con 10 perline, due in più di ieri... volete davvero saperlo? Non ci sono riuscita! 
Non sono riuscita nemmeno a terminare la seconda fila di perline perchè non viene e non riesco a capire dove sbaglio. Ho provato e riprovato, senza riuscirci e ve lo devo dire, sono piuttosto scoraggiata.

Ho passato in rassegna i siti che presentano schemi per peyote e mi sono sentita piuttosto idiota. Se non riesco a fare una cosa bicolore con 10 perline.... non arriverò mai a fare quel che voglio.

Scoraggiata ecco.... parecchio scoraggiata!
Per oggi abbandono, tanto più che sono di cattivo umore e domani riprendo a lavorare..... che tristezza!

E. 

mercoledì 24 agosto 2011

mercoledì 24 agosto 2011

Arrivatoooo!

Eccolo qui, è appena arrivato il pacco da HobbyPerline e questo sparso sul mio divano è il contenuto.
Lo devo dire, sono contenta. Lo sono come tutte le creative che attendono un ordine, avete presente no?
Non ho ordinato molto, ma come vi dicevo la tecnica Peyote mi è del tutto sconosciuta e ordinare troppa roba se poi non mi riesce, mi pare da stupidi ecco.



Allora, quello che ho ordinato sono: Miyuki Delica 10/0 Bianco opaco, turchese AB e nero lucido, aghi Jhon James misura 10 da 51 mm e filo Fireline crystal da 0,15, sono circa 45 mt per bobina.

Come vi dicevo, non essendo assolutamente esperta in questo campo, mi sono affidata alle sapienti mani (sarebbe meglio dire sapienti video) di Sarubbest. La carissima e gentilissima Sara, sia nel suo canale Youtube che nel sito che vi ho linkato, propone tutta una serie di video su varie tecniche che spaziano dalle perline alle paste polimeriche. Era da tempo che la seguivo, ma non mi ero ancora avventurata. Comunque dicevo... segue in modo accurato i tutorial che fa e indica misure, colori e tecniche in modo quasi maniacale da quanto è precisa.  In questo modo, seguendo i suoi preziosi consigli sono approdata a questi acquisti.

Vado care ragazze, mi metto al lavoro perchè ho le mani che prudono... ahahahhah!!!

A proposito, se tra qualche giorno non mi sentite ancora, mandate qualcuno a casa mia, evidentemente sono un tutt'uno col filo, magari annodata alle gambe del letto...... ahahahahah!!!

Ciaooo




domenica 21 agosto 2011

domenica 21 agosto 2011

Che emozione....

Un nuovo vestitino per il mio blog... Non so se sarà quello definitivo. Per ora mi piace moltissimo. E' easy, fresco, arioso....

Oggi ho provato a mettermi a perlinare, ma il caldo insopportabile mi blocca le sinapsi ed ho lasciato perdere, tanto per non fare schifezze.
Però ho passato questi ultimi due giorni a guardare video su YouTube per imparare le basi della tecnica al Peyote. Non che io sia un'amante di questi gioielli, intendiamoci, sono splendidi e ammiro oltre misura chi riesce a fare cose con questa tecnica, ma non so se io porterei certe cose ecco... proprio perchè sono piuttosto semplice come persona.
Allora voi vi chiederete "e perchè cappero vuoi imparare?" ...giusto, non fa una piega in effetti.
Il motivo è presto detto, vorrei provare a "imbragare" dei cabochon in pasta polimerica... che per altro devo ancora fare....
Lo so, sono impazzita, ma abbiate pazienza. Devo partire dalla semplice fascia Peyote per poi lanciarmi sul Peyote circolare o altro no? Meglio prendersi per tempo, che Natale è vicinissimooooo!

Quindi ho trascorso queste giornate a "studiare" e ieri mi sono lanciata ed ho ordinato aghi, filo e Delica di tre colori, per cominciare. Vi dirò cosa vien fuori non appena avrà provato.
Vi capita mai di avere l'idea di fare una cosa e di non riuscire a sviluppare idee su altre tecniche? Ecco, finchè non provo il Peyote, temo non risucirò a lavorare con le paste o con le perle, quindi... incrociate con me tutto l'incrociabile, nell'attesa che arrivi il pacchettino da HobbyPerline.

Intanto vi lascio con tre foto che ho scattato a Roma, la prima sera che ero lì.... pura magia, anche se le foto fanno un po' pena, ma io non sono una fotografa e la mia Nikon è quel che è poverina....

Ciao a tutte.
E.

il Colosseo

il Campidoglio

la Lupa

martedì 16 agosto 2011

martedì 16 agosto 2011

Scorci di una vacanza....


Se ipoteticamente qualcuno, dovesse chiedermi come immagino il mio Paradiso, sicuramente questa qui sotto ne sarebbe una fedele riproduzione!
Vacanze finite. Ben 14 giorni al mare e 3 giorni a Roma, sono il bottino di queste insperate ferie. Insperate e meritatissime, ve lo assicuro.

Vi metto qualche foto scattata qua e là e forse non saranno le uniche, ma per ora accontentatevi ok?

Questo qui sotto è uno scorcio della pineta che costeggia la Costa degli Etruschi in provincia di Livorno, pineta che facevamo per circa 2-3 km tutte le mattine in bicicletta, per raggiungere la spiaggia libera. Dirvi che la foto non le rende giustizia mi sembra quasi scontato, ma fidatevi, il Paradiso deve essere così!



Durante la permanenza in Toscana, abbiamo fatto alcune tappe obbligate: Pisa, Firenze, Castagneto Carducci, Bolgheri e Volterra.


Si questa sono io!!!  :-D


E una sera siam rimasti in spiaggia fino a dopo le 20, per gustarci uno spettacolare tramonto....


Io e il mio cavaliere in versione tramonto! Volevo farvi notare la differenza di abbronzatura, ma a giustificazione del mio pallore (giuro che sono al massimo dell'abbronzatura, anche se non si direbbe) c'è da dire che Daniel è argentino, quindi nero già di suo. Ora è un delizioso color cioccolato... e io un patetico color miele.... va bene uguale no?


Passeggiando sulla spiaggia a guardare i sassolini, mi sono venute molte idee per qualche nuova creazione, ma per ora non anticipo nulla.... anche perchè non so quando riprenderò in mano pinze e perline.
Per ora auguro buone ferie a chi è partito o partirà, e un ben tornato a chi invece, come me, ha finito le vacanze.... SOB!

Ciao ciao 
E.

 

Preziosi Bijoux Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | Ugg Boots Sale | web hosting