venerdì 25 novembre 2011

venerdì 25 novembre 2011

Cuciniamo insieme....

Che dovete sapere, care amiche creative, che in abbondanza di tempo (e una volta capitava) ero anche una discreta donna di cucina, non so come sia che crescendo il tempo si è ridotto.
Ad ogni modo, domenica scorsa ho fatto un piatto tipicamente pugliese. La ricetta mi è stata data diversi anni fa, dalla migliore amica di mia madre, originaria da Bari, ma che abita vicino a noi da ormai 30 anni.
La ricetta è veramente semplice, ma che fa la sua bella figura.
Vi avviso già che io non sono donna da peso... ossia, non vi metterò i grammi precisi di ogni ingrediente, per il semplice motivo che io faccio tutto ad occhio e se volete un consiglio... fatelo anche voi.
Impossibile sbagliare!

Oggi cuciniamo...Polpette con il sugo!

Mettete innanzi tutto un battuto di aglio e prezzemolo a dorare in una pentola abbastanza capiente con del buon olio d'oliva... Il profumo che si sprigionerà, vi farà venire una gran fame! Garantito! Quando il battuto sarà dorato, aggiungete un vaso e mezzo di passata di pomodoro (ho dimenticato di inserire la foto uffi!). Ovviamente la quantità dipende da voi, ma vi consiglio che il pomodoro sia sufficiente a far affondare le vostre polpettine. Aggiungete al sugo una generosa presa di sale e mezzo cucchiaino di zucchero.


E' il momento degli ingredienti... allora... del macinato fresco, io uso il macinato misto, ma niente vi vieta di prenderlo solo di maiale o solo di vitello, mia madre le fa anche col macinato di pollo, quindi davvero siete libere di spaziare. La quantità dipende da quante polpette volete fare, io viaggio sempre sui 3/4 hg.
Due uova, due cucchiai abbondanti da minestra di pecorino romano, o sardo, purchè sia salato, un battuto di aglio e prezzemolo, e del pan grattato, all'incirca un bicchiere, un bicchiere e mezzo. Ovviamente sale q.b.


Mescolate tutti gli ingredienti nell'ordine: macinato-battuto-uova-formaggio. A questo punto con un cucchiaio di legno, mescolate bene il composto. Farete un po' di fatica magari, ma fate in modo che venga tutto amalgamato. A questo punto bisogna aggiungere il pan grattato. Vi suggerisco di aggiungerne due cucchiai alla volta perchè il pane ha lo scopo di asciugare il composto. Ovviamente se al composto si aggiunge troppo pane, si asciuga troppo e rischiate che le polpettine, appena dentro al sugo, si disintegrino. Vabbè in quel caso otterreste un ragù saporito!!! Ahahaah!

Una volta pronto il composto, togliete anelli e braccialetti, lavate bene le mani e cominciamo ad arrotolare delle prese di composto tra le mani, fino a formare la classica polpettina.
Nella foto qui sotto, vedete due misure di polpettine. La misura corretta è quella più piccolina. Purtroppo il mio futuro marito ha espressamente chiesto delle polpette enormi e per accontentarlo ho fatto la seconda misura, che non è ancora come lui la voleva ovviamente (avevo pensato di fare un'unica polpettona con tutto il composto, ma non entrava nella pentola ahahahahah!!!), ma che per accellerare la cottura, non si possono fare polpette grosse come una palla da tennis...


Mano a mano che fate le polpette, gettatele nel sugo, che nel frattempo si sarà scaldato per bene e starà sobbollendo. Fate in modo che le polpette siano tutte immerse e date una delicata mescolata con un cucchiaio di legno.
I tempi di cottura variano a seconda della misura della polpetta, ma in un'ora solitamente è tutto pronto.


Questo è il risultato!
Ad onor del vero, la foto l'ho rubata dal web, purtroppo eravamo così affamati che ho dimenticato di fare la foto al mio piatto ahahahaha.

Suggerimento: servite le polpette con riso bianco bollito o con della buona e classica pasta.
A polpette finite, vi rimarrà un sugo al pomodoro delizioso, con tutti gli aromi rubati alla carne e agli ingredienti, vi consiglio di fare un'abbondante spaghettata e poi non scordatevi di fare la scarpetta col pane....

GNAM!

Spero che la variante creativa in cucina, vi sia piaciuta, questo fine settimana ho in mente di finire gli ultimi ordini e poi vi faccio vedere tutto.
Baci e buon fine settimana.

Erika

mercoledì 23 novembre 2011

mercoledì 23 novembre 2011

Preparativi matrimoniosi!

Ciao a tutte care amiche creative,
non sono molto presente, ma sono ...come dire... un'assente giustificata.
Procedono a singhiozzo i preparativi per il matrimonio, a dirla tutta a tratti sono in agonia.
Scelto l'abito ho avuto subito problemi col tessuto. Dopo due settimane e con i campioncini in borsa, ancora non ho deciso e sono palesemente in ritardo. La mia indecisione (molto strano per altro perchè io non lo sono mai) è data dal fatto che il tessuto che mi piace non ha il colore adatto, il colore adatto ce l'ha un tessuto che non mi garba. Facile no?

Ieri sera io e il mio futuro marito, ci siamo messi al Computer a fare prove per i nostri annunci/inviti, e anche lì ne son venute fuori delle belle.
Partite dal presupposto che il nostro sarà un matrimonio molto semplice e spiritoso. Calcolate che il tema è IL PEPERONCINO, quindi i colori saranno bianco e rosso.
Il mio abito sarà tutt'altro che Rococò, anzi, sarà piuttosto oltraggioso pur nella sua forma di abito da sposa (curiose eh???).
Arrivo a casa ieri e il mio futuro marito-grafico, mi presenta un annuncio/invito che sarebbe andato bene per un 50° anniversario. SOB!!! Non ci siamo proprio. Font stilizzato, bordini pieni di riccioli e volute.... che proprio con me, con noi e lo stile agreste del matrimonio proprio non hanno un tubo a che fare.
Solo che il ragazzo è permaloso, mica gli si può dire nulla eh.... non desisto dall'idea di un annuncio/invito bianco con font spiritoso e disegni semplici e simpatici. Eh no, che qua non si deve scherzare con ste cose eh!!!
Così, su mie direttive, ne è uscito un cosino simpatico, ma ancora in fase larva, sicchè non ve lo posso ancora far vedere.
La cosa bizzarra è che la vecchietta della coppia sono io (37), non lui (28), quindi non mi spiego sta sua passione per le cose un po' "in stile".
Ci sono pochi dettagli del matrimonio a cui proprio non rinuncio e sono: i colori (bianco e rosso, quindi no ad inviti avorio e no a scatole da bomboniera avorio... non si possono vedere con l'idea che ho del mio matrimonio!) e il filone peperoncino spiritoso. Se no, come direbbe mia nonna, è come "una scarpa e uno zoccolo" no?
E poi dai, lo sapete che le spose sono delle seccatrici!! Ahahah!

Angolo creativo.
Abbandonati per il momento i bijoux, mi sto dedicando alle borse. Ne ho in cantiere ben 3. Una per un'amica che me l'ha chiesta FUXIA, è praticamente terminata, mancano i manici (seguirà foto promesso), una blu a cui ovviamente mancano i manici e le finiture, e un bauletto nero che ha una sua storia... ahahahah! In pratica sto seguendo un SAL e ad un certo punto, anzichè venirmi una specie di cestino, m'è venuta una schifezza. Ergo... ho sbagliato qualche passaggio e devo disfare tutto il lavoro e ricominciare. Ma non ci perdiamo d'animo, ce la possiamo fare.

Questa è la borsa che mi è stata chiesta in fuxia dalla mia amica, l'autrice (lo potete
leggere voi stesse), è Fiori di Cotone, vi suggerisco di sbirciare nel suo blog! Ritengo sia 
uno dei blog più belli che ho avuto la fortuna di incontrare. Brava Isa!


Onestamente per me il Natale è ancora lontano (si lo so che è praticamente domani) quindi non ho nessuna idea di come e cosa fare come piccoli pensieri, che quest'anno siamo davvero in bolletta.

Quindi? Gambe in spalla....

Ciao belle creative.

domenica 13 novembre 2011

domenica 13 novembre 2011

Fettucciando... e varie ed eventuali.

In questo giorni, in cui aimè, il mio Daniel è sempre al lavoro quando io sono a casa e a casa quando io sono al lavoro, ho impegnato il tempo facendo un po' di produzione.

Sono partita con modificare un bracciale che ho fatto diverso tempo fa, per adattarlo alle esigenze di una ragazza che ama i colori caldi, quindi ho sostituito delle perle di finto turchese con delle perle fatte a mano e perle di cristallo Swarovski, con questo risultato:


Filo di rame lavorato a mano e perle dai colori autunnali.

Poi, dopo quasi due anni che avevo queste gocce in lucite, ho creato questi semplicissimi orecchini in due colori.


Il primo paio in rosa antico e filo argentato, molto semplici. (anche la scatolina
è hand made!! Uno dei primi esperimenti!)



Questo secondo paio mi piace un sacco, purtroppo come semrpe, le foto non 
rendono bene l'idea, La goccia è di un bel verde fresco con serpentoni in filo di 
rame (volutamente diversi) e una perla in aventurina.

E per finire, in settimana è arrivato un carico di fettuccia per i miei esperimenti e le mie prove, sono partita con una borsa da tempo libero molto particolare. La fettuccia in lycra tri colore, un mix tra verde salvia, rosa antico e bianco. Abbastanza semplice perchè appunto sportiva, con due fiocchetti laterali e la tracolla fatta con la fettuccia....

Due foto per farvi vedere com'è venuta.





Sono ancora abbastanza lontana da quello che voglio sia il mio risultato finale, ma fare "prove" m'insegna la strada migliore da seguire. 
Infatti, nonostante io non abbia mai lavorato all'uncinetto, sono riuscita a fare un punto mai fatto prima, il punto canestro. Per chi lavora all'uncinetto è un punto elementare magari, ma per me che l'ho sentito solo in teoria... direi che sono soddisfatta.

Volete aggiornamenti sul matrimonio? Ok, allora abbiamo confermato il ristorante che a gennaio dovremmo poi rivedere per i dettagli e il menù. Ho scelto l'abito, il colore, il tessuto. Sono stata ieri a prendere le misure e a gennaio proverò il mio abito per gli eventuali dettagli e cambiamenti.
Questa mattina siamo stati ad una piccola mostra sul matrimonio e abbiamo visionato bomboniere, fotografi e viaggi di nozze, tre cose che onestamente non c'interessano, ma che van bene per valutare le opportunità.
Abbiamo guardato anche per le fedi e... sorpresa, a Dany non piace la fede che piace a me, quindi dovremmo trovare un compromesso. 
Un piccolo aneddoto... non appena ha infilato la fede, forma e colori tradizionali, Daniel è impallidito e la sua espressione era tra il terrorizzato e l'imbarazzato... la cosa mi ha fatta ridere a dire la verità. Al terzo anello in prova era già più rilassato!!! D'obbligo era la domanda "Ma sei sicuro che ti vuoi sposare?" e lui "Assolutamente si amore!".
Ooooh meno male!!! Mi stavo preoccupando eh! Eheheehh!

Ciao E.



lunedì 7 novembre 2011

lunedì 7 novembre 2011

In produzione

Devo dire che non è sempre facile obbligarsi e costringersi a produrre quando proprio non si ha voglia di farlo. Però ci sono volte in cui, sforzandosi perchè BISOGNA, è come darsi una spinta a fare.

Così è successo che la mia sconto-vendita di Natale sta andando discretamente e che dalle proposte scontate qualcuno mi abbia chiesto di fare la collana abbinata a... o una variante di un bracciale. Così sono stata costretta a tirar fuori mattarello e paste polimeriche e a fare produzione.

Sabato Dany lavorava, fino alle 14, quindi mi sono preparata la postazione base, con tavolo, macchina per la pasta, argilla colorata, stampini, lame, campioni e idee. Sono partita col riprodurre delle perle per abbinare una collana ad un bracciale già esistente, con la pasta in surplus ho fatto altre perle più grandi, per una collana lunga, poi mi sono messa a fare delle altre perle da 8 circa per un bracciale che ha bisogno di una variante per essere di gradimento all'acquirente e poi...? Poi ho preso in mano la pasta e ci ho giocato, formando dei piccoli ciondoli visti in un tutorial di MissiClaus. Il primo faceva veramente schifo... i successivi sono venuti carini e molto coccoli.

Non posso ancora farveli vedere perchè purtroppo non erano ancora asciutti dalla vernice, ma prossimamente spero di riuscire a terminarli e di farveli vedere.
Non sono niente di che a dirla tutta, ma se penso che era da maggio che non prendevo in mano le paste polimeriche, sono abbastanza soddisfatta.

Non so se la mia vena creativa si esaurisce qui, ma tanto direi che qualcosa si è mosso no?

Vi lascio con queste foto, che non .centrano un tubo con le paste polimeriche... ma che trovo molto di ispirazione.



Ciao a tutte.

 

Preziosi Bijoux Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | Ugg Boots Sale | web hosting