lunedì 18 marzo 2013

lunedì 18 marzo 2013

Non si butta niente: C7060

Guardando fuori dalla finestra stamattina ho pensato subito al Natale... non sta nevicando no, ma pare di essere a novembre inoltrato!!
Freddo pungente, pioggia battente e montagne anche relativamente basse completamente innevate.
Ma che la primavera si sia dimenticata di noi? Temo di si!

Torno a parlarvi di Paste polimeriche, io non ho niente da insegnare a nessuno, ho solo da imparare, questo è certo, ma ogni tanto mi diletto e pasticcio, proprio come quando era piccina e impastavo col Dash, chi se lo ricorda?

Capita, lavorando con le paste polimeriche, di fare molti scarti, chi le usa lo sa molto meglio di me. La cosa bella di queste paste è che non si butta nulla!

Tutto va re impastato formando altri colori, oppure la pasta "stana" quella che non ha un colore propriamente decente, la si usa come anima delle perle, che poi va ricoperta con le famose fettine di cane.

Ovviamente non vi voglio parlare di questo oggi, ma del fatto che ho fatto una cane a righe, veramente elementare, e che non avendola usata tutta, ho deciso di tagliarla in parallelepipedi disuguali e farne una collana rock!



Oddio, a me pare rock, perchè anche se sono molto caciara ho l'anima romantica da fiori e cuori, da rosa e colori pastello.
A dire il vero molte delle mie creazioni hanno il nero, il bianco e il grigio. Il motivo è semplice, sono i più facili da abbinare e a dirla tutta quelle che van via di più.


Questa collana non fa eccezione, è tra le ultime fatte (e che finalmente ieri sera sono riuscita a fotografare).
A parte i cubetti juventini, ho utilizzato dei cristalli di Boemia di colore pieno, neri e bianchi, dei fiori in argentone anticato e degli anelli chiusi e ritorti color argento, presi davvero tanto tempo fa e che ogni tanto mi tornano utili per fare queste cose.


La collana è abbastanza classica per le mie produzioni: collana lunga circa 30/32 cm da chiusa, senza chiusura, leggera e sportiva.


Niente di innovativo, me ne rendo conto, ma non è l'innovazione che volevo portare a galla con questa collana, ma l'uso totale delle paste, che detta tra noi non è che costino proprio poco, quindi una volta mescolati i colori, una volta fatta una cane, che a volte vien pure male.... ci si deve ingegnare per utilizzare tutto e non gettare nulla.

Beh certo, so di essere molto lontana dalle produzioni di artiste veramente ma veramente brave, ma nel mio piccolo cerco di impegnarmi, poi ora che ho preso il nuovo etrusore....si salvi chi può!!!

Buon lunedì ragazze.... e chissà che esca un po' di sole!

Erika

3 commenti:

  1. Qui il we è stato invernale, sigh.. lo stesso we dell'anno scorso inauguravo la stagione balneare, il che è tutto dire... speriamo che in settimana si torni alla primavera vera, che finora abbiamo visto solo freddo e pioggia ed io, veramente, non ne posso più!! Per il resto: impastare con il Dash? E cosa impastavi?? E' la prima volta che lo sento.. sarà per quello che ho la creatività di un carciofo?? :-) P.S. Complimenti per la collana, come sempre!!

    RispondiElimina
  2. Io con le paste polimeriche ho perso subito l'entusiasmo, troppa pazienza per lavorarle!! Ma il tuo è un lavoro esemplare!! BELLISSIMA!

    RispondiElimina
  3. sono d'accordissimo sul non buttare nulla e la collana è bella e fresca...a proposito di fresco noi siamo immersi nella neve...sembra davvero Natale!!!
    ciao Grazia

    RispondiElimina

Preziosi Commenti

 

Preziosi Bijoux Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | Ugg Boots Sale | web hosting